giovedì 19 luglio 2018

Novità inerenti il Womese

[articolo completo su: https://mikelogulhi.blogspot.com/2018/07/novita-inerenti-il-womese-al-di-la.html]

Da qualche giorno (dal 28 giugno per la precisione) ho pubblicato “Novità grammaticali, preposizioni e sintassi in Womese”. Si tratta di un opuscolo (il 6° che ho scritto oltre i 13 libri “veri e propri” che sono più ampi) che è disponibile solo in versione virtuale gratuita su www.lulu.com e sul mio sito personale www.mikelogulhe.org . Un giorno sarà presente anche sul sito www.womeze.org quando mi deciderò a pubblicare la versione rinnovata di questo sito web.
In questo testo – che forse è il più importante, oltre che più grande dei miei opuscoli come numero di pagine – riunisco 2 lavori diversi:
1) le “novità grammaticali dal 3 dicembre 2016 al 28 dicembre 2017” e
2) la riforma delle preposizioni che si riverbera pure sulla sintassi (il titolo ufficiale di questa seconda parte è “Piccola grammatica delle preposizioni we-it, it-we, della sintassi e della sintassi del periodo”). La seconda parte è la più significativa dal punto di vista grammaticale, perciò partirò da quest'ultima.
Il paragrafo più innovativo di questa seconda parte è quello sulle “preposizioni it-we”, cioè sulla traduzione delle 9 preposizioni italiane (o meglio 8 più 1 variante, cioè “fra”) nelle preposizioni womese, a seconda della funzione (complemento o proposizione implicita) in cui vengono usate.
Questo paragrafo, prima del tutto assente nella grammatica del Womese, si basa sul testo universitario “Trifone-Palermo” (rectius “Grammatica italiana di base” di Pietro Trifone e Massimo Palermo). L'unica cosa – forse – che manca in questo paragrafo sono gli esempi, perché non mi sembra eticamente corretto copiarli pari pari dal libro in questione. Appena possibile li “inventerò” sulla falsariga di quelli del Trifone-Palermo, dato che i dettagli possono cambiare, ma non la funzione sintattica.
Altro lavoro da fare sarà finire quello studio personale sulle preposizioni delle principali lingue europee per internazionalizzare e completare le preposizioni womese. In ogni caso non ci saranno sequenze fonetiche inglesi, tedesche o russe, ma una duplicazione delle funzioni in preposizioni dalle chiari sonorità neolatine (gran parte delle quali continueranno ad essere uguali all'esperanto).
Prima di questo lavoro, però, dovrò fare la versione 1.0 del vocabolario (maggiore) Womese-Italiano e il periodo luminoso attuale (che coincide con l'ora legale) è decisamente il più adatto per questo lavoro spesso interrotto e da lungo tempo rimandato (attualmente è presente la versione 0.1).
Tornando a bomba, va detto che questo nuovo paragrafo sulle preposizioni ha portato alla modifica dei paragrafi sulle preposizioni it-we, sulla sintassi e, in minor misura, sulla sintassi del periodo. Per questo ho copia-incollato questi paragrafi e fatto le dovute modifiche.